Related Articles

6 users responded in this post

Subscribe to this post comment rss or trackback url
User Gravatar
Aloisio said in novembre 4th, 2009 at 12:50

MAGARI CI RIMANESSE!

Giusy Ferreri torna al Supermarket
Esce l’album con i suoi vecchi brani
E’ nelle radio con la cover “Ma il cielo è sempre più blu” che anticipa “Fotografie”, in uscita il 20 novembre. Ma a sorpresa spunta un altro cd di inediti di Giusy Ferreri. “Supermarket”, raccoglie brani scritti tra il 2002 e il 2004, che esce il 13 novembre è stato il frutto della collaborazione tra la vincitrice morale della prima edizione di X Factor e Maurizio Parafioriti, produttore discografico indipendente e ingegnere del suono.

L’operazione discografica non è nuova e risale ai tempi in cui Giusy era nota come Giuseppa Gaetana, che non ancora famosa, cantava e scriveva brani mentre lavorava part-time come cassiera in un supermercato. Ed è proprio in quel periodo che ha scritto la quasi totalità delle sue canzoni. Ecco che arriva la testimonianza di parte di quel vecchio progetto e intitolarlo “Supermarket”, il primo album come cantautrice, prima della partecipazione al Talent di Rai 2 che in seguito l’ha consacrata vincitrice morale dello show.

“Supermarket” è stato il frutto della collaborazione tra Giusy Ferreri e Maurizio Parafioriti che da più di 12 anni lavora con cantautori italiani del calibro di Renato Zero, Ron, Luca Carboni e Lucio Dalla. L’ incontro tra i due, avvenuto nel settembre 2002 proprio alla cassa del supermercato in cui Giusy lavorava, dà immediatamente vita il progetto Gaetana con l’intento di sviluppare e costruire la carriera di Giusy.

“Supermarket” è un disco ricco di parole e musica in cui le melodie create da Giusy sono state rifinite grazie all’apporto di altri musicisti. Infatti, oltre alla produzione di Maurizio Parafioriti, c’è la presenza di Danilo Madonia, Lele Melotti, Fabrizio Leo, Lorenzo Poli, Suvi Valjus e Paolo Galeazzi, il team presente anche nell’ultimo lavoro di Renato Zero.

Ecco la tracklist completa dell’album: 1. Semplicemente; 2. Pensieri; 3. Ti voglio un mondo di bene; 4. Senza azioni; 5. Sorry; 6. Cose migliori da fare; 7. Vento; 8. Colori; 9. Pensieri e piano

Rispondi

User Gravatar
Aloisio said in novembre 4th, 2009 at 17:28

Grande Mario! (a me me piace)

Musica: Mario Biondi, Venerdi’ Esce ‘If’ Ma e’ Gia’ Disco Di Platino

Roma, 4 nov. (Adnkronos) – Anticipato dal primo singolo ”Be Lonely” (in radio dal 30 ottobre), venerdi’ 6 novembre esce ”If”, l’atteso disco d’inediti di Mario Biondi, che e’ gia’ disco di platino in prenotazione, con 70.000 copie pre-vendute. La voce black della musica italiana torna sulle scene dopo tre dischi di platino e oltre 300.000 copie vendute in tutto il mondo con i due precedenti album (‘Handful of Soul’ nel 2004 e ‘I love you more – Live’ nel 2007). Pubblicato da Tattica, l’etichetta discografica indipendente che fa capo a Renato Zero, ”If” contiene undici tracce inedite e tre classici della musica riarrangiati e rivisitati con lo stile inconfondibile dell’artista catanese. Come Zero, infatti, anche Mario Biondi ha scelto di non avvalersi di una major per la realizzazione del proprio album, percorrendo la strada di una progettazione artistica e commerciale a 360 gradi senza la mediazione di una tradizionale casa discografica.

L’album e’ caratterizzato da un respiro sonoro internazionale: e’ stato registrato tra Roma e Rio de Janeiro, masterizzato a New York e con il prezioso contributo degli archi registrati a Londra dalla Telefilmonic Orchestra London. Per la realizzazione di ”IF”, Mario Biondi ha voluto accanto a se’ tutti i musicisti che l’hanno accompagnato durante la sua carriera, oltre ai piu’ grandi nomi del panorama musicale nazionale e internazionale: da Herman Jackson (piano) a Michael Baker (batteria), da Jacque’s Morelenbaum (violoncello) a Ricardo Silveira (chitarra), da Sonny Thompson (basso e chitarra) a Lorenzo Tucci (batteria), da Fabrizio Bosso (tromba) a Giovanni Baglioni (chitarra) e molti altri ancora.

Nella tracklist dell’album: ”Serenity” (titolo originale ”Sudden Senility” di H. Geller), ”Something That Was Beautiful” (brano scritto per Mario Biondi da Burt Bacharach), ”Be Lonely”, ”Love Dreamer”, ”Blackshop”, ”If”, ”I Wanna Make It”, ”No Mo’ Trouble”, ”Ecstasy”, ”I Know It’s Over”(versione inglese del brano ”E Se Domani” di Carlo Alberto Rossi), ”Winter In America” (cover del brano di G. S. Heron), ”Everlasting Harmony”, ”Cry Anymore”, ”Little B’s Poem” (cover del brano di R. Hutcherson), ”Bon De Doer”.

Rispondi

User Gravatar
buzz said in novembre 4th, 2009 at 17:36

anche a me piace molto ,l’ho postato a Milano ma………

Rispondi

User Gravatar
Aloisio said in novembre 4th, 2009 at 18:13

AC/DC in Italia: non è vero niente!

(non so se era già stato postato)
“Barley Arts smentisce quanto riportato dal quotidiano La Stampa, ossia che gli AC/DC saranno a Torino il prossimo 9 e 10 Giugno allo Stadio Olimpico. La “falsa notizia” è stata ripresa anche da molti siti web che hanno addirittura iniziato a parlare di possibili date di inizio prevendita: tutto smentito!
La notizia di un eventuale ritorno di in Italia di Angus e soci potrà ritenersi ufficiale e veritiera se e solo se pubblicata su questo sito.”

Questa l’aggiunta del fan club italiano:
A seguito della richiesta di delucidazioni al comune di Torino riguardo alle due date per il prossimo anno, vi riportiamo alcune righe della risposta ottenuta: – “Pur essendo apparsa sui giornali, la notizia non è ufficiale. Abbiamo ricevuto richieste per l’utilizzo dello Stadio Olimpico in quelle date, ma posso assicurare che il nome degli AC/DC (come quello degli U2) non è stato divulgato da questa Amministrazione in quanto non siamo stati portati a conoscenza, nello specifico, degli artisti che eventualmente dovrebbero esibirsi. Quindi l’unica notizia che posso confermarLe è che, per le sopraccitate date, è stata presentata richiesta di concessione dello Stadio. Sugli artisti non è ancora stato fatto alcun annuncio ufficiale né da parte nostra né da parte delle agenzie che organizzano gli eventi. Anche noi siamo in attesa di maggiori delucidazioni, soprattutto riguardanti gli artisti.” – C’è ancora qualche speranza? Staremo a vedere.

Rispondi

User Gravatar
Aloisio said in novembre 4th, 2009 at 18:18

prova a mandare un msg sul libro di venditti o il disco di ramazzotti, vedi che anziché uno te ne pubblicano dieci!

Rispondi

User Gravatar
buzz said in novembre 4th, 2009 at 18:26

ho copiato ora un’ANSA su Biondi e scritto grazie a te…….certo se devo postare su eros e antonello e similari preferisco parlare del duo di Piadena eh eh eh

Rispondi

Leave A Reply

 Username (Required)

 Email Address (Remains Private)

 Website (Optional)