14 users responded in this post

Subscribe to this post comment rss or trackback url
User Gravatar
Aloisio said in maggio 12th, 2009 at 11:30

certo che se sarà come reality non solo non lo compro, ma non lo scarico nemmeno!

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in maggio 12th, 2009 at 11:57

idem per me eh eh eh

Rispondi

User Gravatar
B16 said in maggio 12th, 2009 at 12:08

cattivi… reality non era male… meglio dell’ultimo di zero sicuramente…

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in maggio 12th, 2009 at 12:26

oppss ora si incazza aloisio………e dire che ho appena preso i biglietti per ZERO a Bologna……….di BOWIE adoro tuttoooooooo,ciaooooo

Rispondi

User Gravatar
B16 said in maggio 12th, 2009 at 12:52

A PRESTO SORCINIIIIII!!!! vado a lavorare col duca nel cuore…

Rispondi

User Gravatar
Aloisio said in maggio 12th, 2009 at 14:08

Mbè ma come si fa a paragonare, david è come un esclusivo cognac, renato come una sincera amatriciana, a me piacciono entrambi!

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in maggio 12th, 2009 at 14:42

Buon lavoro b16 ……….vero Aloisio e a novembre “me tocca” Renatino eh eh eh eh

Rispondi

User Gravatar
mstiav said in maggio 13th, 2009 at 10:48

articolo copiato spudoratamente a repubblica…..che tristezza.

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in maggio 13th, 2009 at 11:41

mstlav:lei non ha un blog e si capisce da cosa scrive.Esiste tra blogger un accordo tacito per fare “girare” piu’ possbile le notizie in rete.Non solo esistono associazioni di blog che si citano a vicenda per fare aumentare la visibilita’ e la liberta’ di opinione.Io pubblico il suo messaggio ,nonostante tutto,per farle capire che c’e’ liberta’ di pensiero.Avrei potuto cancellarlo o “moderarlo” variandolo.L’ho lasciato invariato anche perche’ lei si e’ gia’ sputtanato abbastanza:l’articolo era su XL di Repubblica e non su Repubblica.Spero poi che lei sappia che cosa e’ Xl.Se doveva intervenire sul blog per lanciare insulti poteva restarsene nel suo orticelli.Qui siamo tra appassionati e ci sta bene tutto,relativamente alla musica.Non ci sta bene chi viene qua e non parla di musica e spara solo sentenze.Per quello che vuole fare lei ci sono blog preposti.Sia gentile,ci parli di musica,altrimenti ,ovunque lei si trova,impieghi il suo tempo diversamente .Grazie. ps evidentemente a lei Bowie non interessa e se non lo avessimo scritto noi del rock caffe’ lei queste cose non le avrebbe nemmeno sapute…….e questo e’ il suo secondo sputtanamento.Ossequi.

Rispondi

User Gravatar
B16 said in maggio 13th, 2009 at 11:44

ignorance is bliss…. (U2 / ZOO TV)

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in maggio 13th, 2009 at 11:56

cosa ci vuoi fare b16…….sai si copiaincolla certo,ma si legge e si impara;la gente dovrebbe sapere che leggendo la mente allarga i propri orizzonti , mentre leggi si ascolta anche musica,poi si scrive………ma non tutti fanno fare allenamento ai neuroni del cervello….solo ai polpastrelli.Ma ho trovato giusto pubblicarlo……poveretto:-(((

Rispondi

User Gravatar
B16 said in maggio 13th, 2009 at 11:58

la pubblicazione era il minimo. ma c’è ancora chi crede che far girare un articolo in rete sia come fare le fotocopie di un libro in copia numerata…

Rispondi

User Gravatar
B16 said in maggio 13th, 2009 at 12:02

Flying Lotus / Joker – Tectonic Plate 2.3
(Tectonic) – 12″ VINYL

Following this months other killer meeting of production juggernauts ( Burial/Four Tet anyone?) comes the latest in the Tectonic plates series, two sides Transatlantic style from Joker and Flying Lotus. Not a collaboration as such but an opportunity to marvel in the considerable-cyber talents of two producers under the one wax roof. Joker takes the lead, a neon-industrial-funk purple monster. Flying Lotus on the flip peddles all gloomy, distorted 2-step rhythms and Burial like atmospheres, and as usual it’s ace.

Two of the best beatsmiths on the planet, captured on one piece of 12″ vinyl.

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in maggio 13th, 2009 at 12:06

gli regaleremo una fotocopiatrice:-)

Rispondi

Leave A Reply

 Username (Required)

 Email Address (Remains Private)

 Website (Optional)