Related Articles

20 users responded in this post

Subscribe to this post comment rss or trackback url
User Gravatar
Aloisio said in 11 Marzo, 2009 at 13:10

Il 19 ci sono gli Ac/Dc a Milano, ma lo stesso giorno canta (?) Giusy Ferreri a Roma. Come altre migliaia di persone sono indeciso su quale dei due concerti scegliere.

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 11 Marzo, 2009 at 13:22

ah ah ah ah ah averceli i biglietti,caro Aloisio…….li vendono a 200 eurini ora ,azz:-)

Rispondi

User Gravatar
Aloisio said in 11 Marzo, 2009 at 13:29

Cavolo, non sapevo che per vedere la Giusy bisognasse spendere così tanto. A questo punto scelgo gli Ac/Dc.

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 11 Marzo, 2009 at 13:33

beato te se li hai e ci vai,io non so come fare ,azz

Rispondi

User Gravatar
Aloisio said in 11 Marzo, 2009 at 13:44

Io non ci vado comunque… ma tu per entrare mettiti una coppola in testa, una canottiera nera, caccia qualche urlo e fatti passare per Brian Johnson.

Rispondi

User Gravatar
Generale Lee said in 11 Marzo, 2009 at 14:59

ehehehe buzz!!!!!! aloisio ha avuto l’idea vincente: andiamo insieme io e te. io anche per statura faccio Angus e tu Brian!!!! solo mi mancano 10 cm di capelli in più………….e un po’ di pancetta in meno!!!!!!!!!

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 11 Marzo, 2009 at 15:56

AH AH AH AH siete uno spasso,peggio di ri ridave:-)))Angus e Brian siiiiiiiiiiiii……la pancetta ce l’ho io e magari ce fammo pure un panino con na birretta:-)))miticiiiiiiiiiiiiiii ,me fate mori’:-)))ps canottiera e urlo non sono un problema,la voce non e’ quella m forse il risultato finale si ottiene lo stesso………..forse.

Rispondi

User Gravatar
Generale Lee said in 11 Marzo, 2009 at 16:12

oh… se poi ci presentiamo con la birra e ci scappa un rutt(in)o davanti alla security…..siamo già sul palco!!!!!!!!!!!!

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 11 Marzo, 2009 at 16:22

e se scorreggio andiamo nei camerini:-)))))))))ah ah ah ah quanno ce vo’ ce vo’

Rispondi

User Gravatar
Aloisio said in 11 Marzo, 2009 at 18:55

Dopo il post sul forum di fegiz che parla di ramazzotti, buzz è ormai perso alla causa del rock, tra un po’ lo vedremo inneggiare a sal da vinci.

Rispondi

User Gravatar
Alien on Acid said in 11 Marzo, 2009 at 19:00

buzz, basta ramazzotti, cambia amaro, passa al lucano e ricordati sempre che l’alcol, fa male; er ramazzotti più de tutti l’artri.

Rispondi

User Gravatar
Generale Lee said in 11 Marzo, 2009 at 19:23

BUZZ….non inizierai a postare anche sui Negramaro tra un po’…..

Rispondi

User Gravatar
Alien on Acid said in 11 Marzo, 2009 at 19:26

secondo il nostro di arcore, negramaro sarebbero il gruppo preferito da Obama.

Rispondi

User Gravatar
Alien on Acid said in 11 Marzo, 2009 at 19:29

Black Hearted Love, il singolo apripista all’album nuovo di PJ Harvey & John Parish, mi piace assai assai!

Rispondi

User Gravatar
Alien on Acid said in 11 Marzo, 2009 at 19:37

Scorrendo le novità dell’etichetta Madrileña Elefant Records (http://www.elefant.com/welcome), si può avere l’avventura di scoprire il nuovo album del salentino Giorgio Tuma (My Vocalese Fun Fair)

“In questo “My Vocalese Fun Fair” l’alchemica ricetta è riproposta e declinata in quindici portate. Affiancato in fase compositiva da Alice Rossi, l’autore raduna intorno a sé un drappello di musicisti di tutto rispetto, tra cui spicca la chitarra di Matilde De Rubertis (Studio Davoli).
Per capire l’arte di questi “Os Tumantes” basterà buttare l’orecchio a “Two Happy Sad Guitars”, un brano che parte con un arpeggio pigro a la Neil Halstead per sfociare in un oceano di saudade.
Non potrete fare a meno di ondeggiare al chiarore pallido di “Let’s Make The Steven’s Cake” e “Astroland by Bus”, composizioni ammaliante con un riff che vi si appiccicherà alla pelle per molto, molto tempo.
Da oggi, i signorotti dell’indie pop internazionale (La Casa Azul, Camera Obscura) hanno un compagno di viaggio italiano.

Su tutti i brani aleggia una cortina d’eterea armonia, una tana perfetta per lo stretching sensoriale.
Musica per ritrovarsi, musica per il piacevole stordimento nel continuare a perdersi.” (indie-zone.it)

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 11 Marzo, 2009 at 19:45

ragazzi il post su Ramazzotti a Milano e’ per un caro amico che merita veramente ed e’ un rocker come noi.Era dedicato alla moglie che e’ una fan come Aloisio e la mia di Zero…..adesso non cominciate a prendermi per il cu……anche qua eh!ah ah ah ah siete pazzeschi,incontenibiliiiiiiiiiiiii…………adesso mi faccio un rabarbaro Zucca eh eh eh eh anzi no meglio na grappa va!

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 11 Marzo, 2009 at 19:46

anche a me piace PJ e John Parish ,pare siano piovuti dall’alto:-)

Rispondi

User Gravatar
Alien on Acid said in 11 Marzo, 2009 at 19:48

azzz da me c’è vento 😉

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 11 Marzo, 2009 at 19:48

meglio il Pep da perdi che il Sal da vinci ,Aloisio eh eh eh eh

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 11 Marzo, 2009 at 19:49

chi la Flavia Vento o le turbine e i reattori?:-)))

Rispondi

Leave A Reply

 Username (Required)

 Email Address (Remains Private)

 Website (Optional)