Related Articles

13 users responded in this post

Subscribe to this post comment rss or trackback url
User Gravatar
Aloisio said in 14 Gennaio, 2009 at 15:29

Per me le radio private, con le playlist dettate dalle major, spot a raffica e discorsi idioti degli speaker potrebbero tranquillamente fallire.
La radio l’ho spenta già da parecchi anni (a parte radio vaticana che spesso ha ottime selezioni musicali!).

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 14 Gennaio, 2009 at 15:54

concordo Alo,io vado solo di streaming ora………..c’e’ pure buzz radio eh eh eh eh

Rispondi

User Gravatar
rob said in 15 Gennaio, 2009 at 02:51

…e Radio Radicale?

Rispondi

User Gravatar
buzz said in 15 Gennaio, 2009 at 09:31

Radio Radicale la ascolto solo quando vado dal dottore caro Rob eh eh eh eh eh……….di radio ne ho abbastanza.Ci sono alcune locali che di notte fanno della gran musica come quelle della piattaforma sky.Altrimenti caro Rob come gia’ detto ad Alo ,vado di streaming……ci sono delle radio inglesi e americane specializzate favolose…….in Italia?Mi piace solo Radio Maria la stazione privata omonima della mia fornaia:-)))ah ah ah ah

Rispondi

User Gravatar
melo said in 15 Gennaio, 2009 at 13:32

la radio spesso è inascoltabile, noiosa….Ignorante….e sciattamente esterofila……un sottofondo per pompe funebri….anche la mia amata Radio tre, se la tira che è una Pippa……..Marconi fulminali Tutti.

Rispondi

User Gravatar
melo said in 15 Gennaio, 2009 at 13:35

w radio Maria …..l’amica di preghiera della mia mamma.Meglio dell’assistente etnica…….

Rispondi

User Gravatar
Maria Dalsass said in 15 Gennaio, 2009 at 13:37

w radio Maria …..l’amica di preghiera della mia mamma.Meglio dell’assistente etnica…….e a noi mucche ……..scusatemi ma ho quattro zampe

Rispondi

User Gravatar
Mario Serra said in 15 Gennaio, 2009 at 14:24

Sono d’ccordo con te.è tutto un bluff commerciiale.

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 15 Gennaio, 2009 at 16:02

una bella radio potrebbe essere RADIOHEAD ah ah ah ah ciao a tutti!

Rispondi

User Gravatar
Aloisio said in 15 Gennaio, 2009 at 16:18

A proposito di radio private, senza parole!

Lo zoo di 105, show per seviziare gli animali

Consigli agli ascoltatori su come seviziare e uccidere gli animali. È la denuncia dell’associazione Codici, secondo cui il 12 gennaio su Radio 105, nel corso della trasmissione “Zoo di 105”, condotto da Marco Mazzoli e da altri conosciuti speakers, i dj «hanno parlato a lungo di come si devono seviziare gli animali, tra le risate sprezzanti. Sono stati dispensati consigli utili per effettuare le violenze, raccontando come inserire i gatti nel microonde per farli scoppiare, come far esplodere le rane inserendo loro una sigaretta accesa in bocca. A questo proposito molti ascoltatori hanno, poi, chiamato per raccontare che anche loro mettevano in atto queste pratiche, che funzionavano ed era molto divertente assistere alle conseguenze delle torture che infliggevano. I consigli sulle modalità migliori per seviziare gli animali si sono spinti fino alle esplicite incitazioni ad ucciderli indistintamente e a massacrarli». «Non mi vengano a dire che si tratta di satira, non si può far passare per tale un’esplicita incitazione a delinquere come quella avvenuta all’interno di uno dei programmi radiofonici di maggior successo in Italia», dichiara la Responsabile Ambiente Codici Valentina Coppola.

E aggiunge: «I media hanno una grande responsabilità in merito alle informazioni che distribuiscono a tutti gli ascoltatori. Devono, pertanto, prestare la massima attenzione ai messaggi che inviano, soprattutto per quanto riguarda le fasce più deboli e, dunque, condizionabili. Per questo Codici sporge denuncia al Garante delle Comunicazioni nei confronti di Radio 105, esige che vengano fatte le scuse ufficiali da parte dell’emittente nella stessa fascia oraria in cui sono andati in onda i messaggi violenti sopra citati altrimenti chiederà la chiusura del programma “Zoo di 105″».

Il Gruppo Finelco, editore dell’emittente Radio 105, si dissocia fermamente dalle affermazioni fatte dai conduttori della trasmissione del 12 gennaio 2009 con riferimento a maltrattamenti di animali. Salva la libertà di espressione degli artisti nella determinazione dei contenuti della trasmissione, l’editore sente il bisogno di condannare le affermazioni dei conduttori con riferimento agli animali e ai trattamenti che contrastano con i diritti degli stessi, all’uopo significando che l’arbitraria iniziativa dei conduttori e stata assunta in trasmissione diretta che non consente all’editore controllo preventivo.

Segnala inoltre che ai conduttori del programma è stata inviata una lettera di richiamo e altre sanzioni sono allo studio da parte dell’ufficio legale della nostra Società. I conduttori stessi, una volta resisi conto della leggerezza e della superficialità delle proprie affermazioni, si sono impegnati a scusarsi personalmente e stanno contattando direttamente tutti coloro che si sono sentiti offesi da tali dichiarazioni.

Per le denunce e le proteste, la trasmissione goliardica di Radio 105 è stata sospesa.
se volete mandare anche voi una mail di protesta questi sono gli indirizzi:
giuliana@105.net
diretta@105.net
centralino105@105.net

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 15 Gennaio, 2009 at 17:26

they all are craps dear Aloisio,rock on! e tu di che squadra sei?

Rispondi

User Gravatar
Alien on Acid said in 15 Gennaio, 2009 at 19:12

Chiuderle tutte a partire da radio deejay, l’ho già detto, lo so mi ripeto, quindi ci aggiungo lo spargimento di sale dopo averle chiuse, affinchè non rinascano. (Carthago delenda est)

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 15 Gennaio, 2009 at 19:30

io propongo invece vanga di gomma e via sull’asfalto…….sono un insulto alla musica …….poi vai di style rock……qualcuno sa dirmi cosa e’?roba da radio “vergine”,oh shit!

Rispondi

Leave A Reply

 Username (Required)

 Email Address (Remains Private)

 Website (Optional)