Related Articles

6 users responded in this post

Subscribe to this post comment rss or trackback url
User Gravatar
Aloisio said in novembre 25th, 2008 at 17:51

Io comincerei con:
Trans-Europe express/Metal on metal – Kraftwerk
Autobahn – Kraftwerk
Franz Schubert/Endless endless – Kraftwerk

poi verrebbe il resto.

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in novembre 25th, 2008 at 18:25

Jawohl Herr Aloisio……….sarebbe bello che ognuno scrivesse le sue,ma 500 sono tante……magari prossimamente ,tempo permettendo scrivo le mie prime 50 ,forse riusciamo,ciao e grazie per il tuo intervento……….cmq quelle che NON mi piacciono sono poche e si farebbe prima a dire quelle.A presto,Buzz

Rispondi

User Gravatar
Generale Lee said in novembre 25th, 2008 at 18:38

io comincerei con “Stairway to Heaven” oppure “Hey Hey, My My”…oppure “Invitation to the blues”…non c’azzecco molto con Rolling Stone in generale…
PS: Buzz… grande The Niro ieri sera, molto modesto e veramente bravo: se riuscirà ad essere meno “buckleiano” in futuro, può sfondare secondo me. Domani ti mando le foto con quelle di Capossela.

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in novembre 25th, 2008 at 19:19

io comincerei con………proprio non saprei,mi spiace manchino brani progressive famosi,ma fa nulla e’ interessante.Ma sai che The Niro suonava piu’ a Londra che in Italia,poi fece da supporter ai Deep Purple a Roma e venne “scoperto” da un manager dei Radiohead?A me piace un casino,aspetto le foto e le pubblico subito,rock on!Buckley ?beh andiamoci piano Davide Combusti!

Rispondi

User Gravatar
gianni sarasso said in novembre 26th, 2008 at 11:18

Avete notato quante di queste canzoni sono nate dopo il 1990?

Rispondi

User Gravatar
buzz said in novembre 26th, 2008 at 11:29

ciao Gianni,verissimo:esaurita la vena creativa?crisi d’identità?le note sono sette e quindi oltre non si va?gia’ scoperto tutto quello che c’era da scoprire?il meglio a livello emozionale resta sempre quello propostoci dagli anni 60 agli anni 90?Io credo ci sarebbe da discutere per giorni interi……osservazione molto acuta ed arguta del ns amico Gianni Sarasso.Grazie e alla prossima.

Rispondi

Leave A Reply

 Username (Required)

 Email Address (Remains Private)

 Website (Optional)