Related Articles

7 users responded in this post

Subscribe to this post comment rss or trackback url
User Gravatar
B16 said in 25 Febbraio, 2009 at 12:29

“ha dimostrato di aver saputo creare fidelizzazione…”

come il prodotto di un supermarket che crea dipendenza…

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 25 Febbraio, 2009 at 13:11

io sono dipendente solo della CARTA igienica:-)))

Rispondi

User Gravatar
B16 said in 25 Febbraio, 2009 at 14:24

ha ma allora vedi che hai qualcosa di carta in casa…

Rispondi

User Gravatar
B16 said in 25 Febbraio, 2009 at 14:25

e con carta ne serve tanta…

Rispondi

User Gravatar
B16 said in 25 Febbraio, 2009 at 14:30

tornando alla musica… tornano i FAITH NO MORE:

http://www.nme.com/news/faith-no-more/43007

Rispondi

User Gravatar
Alien on Acid said in 25 Febbraio, 2009 at 15:52

“E’ un ritorno al lavoro di una volta.” Sempre ammesso che, quest’uomo, abbia mai lavorato in vita sua.
Secondo: ti credo che torni a lavorare sulle canzoni, dal momento che marco carta, come artista è inesistente…Jalisse e dintorni, siam sempre lì.
3: vabbè è la battuta che girava prima di conoscere il testo della canzone di povia: se i bambini fanno oh, i piccioni frrrr, come faranno i gay…
Lo sè è vecchia ma…fanculo povia!

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 25 Febbraio, 2009 at 16:05

concordo,ora pare abbia pure plagiato,il Povia,ussignur che pena!

Rispondi

Leave A Reply

 Username (Required)

 Email Address (Remains Private)

 Website (Optional)