Related Articles

21 users responded in this post

Subscribe to this post comment rss or trackback url
User Gravatar
Alien on Acid said in 7 Novembre, 2008 at 19:34

Mah! Sono stato un Doorsiano della prima ora, ho ancora il 45giri di Light My Fire su etichetta Vedette comprato talmente tanto tempo fa, che nemmeno ricordo l’anno. Li ho amati e li amo tutt’ora, però questo continuo pubblicar loro concerti, raccolte delle raccolte, ripubblicare gli album originali in versione remastered e poi in versione lusso per celebrarne l’anniversario dell’uscita, mi lascia molto perplesso. Non so se mai, mi accosterò al bancone del negozio di dischi, per acquistare questo ennesimo live.

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 7 Novembre, 2008 at 19:41

Sui Doors aleggia sempre un velo di mistero e quindi anche questo fa presa,secondo me,sui fan e sui collezionisti…….certo meglio questo di un triplo live di D’Alessio ad Aosta ,con tutto il rispetto per gli abitanti di Aosta:-)))Ma non e’ nemmeno nelle mie priorita’…ciao Alien

Rispondi

User Gravatar
B16 said in 7 Novembre, 2008 at 22:34

si però dai se capita l’occasione, un’offertissima tra qualche tempo uno ci fa un pensierino… ma, cosa si ascolta a casa buzz questa settimana?

Rispondi

User Gravatar
Alien on Acid said in 8 Novembre, 2008 at 00:33

Certo, se me lo dovessero regalare per Natale, malgrado abbia attualmente, altre priorità musicali, mica ci sputo sopra. 😉

Rispondi

User Gravatar
Alien on Acid said in 8 Novembre, 2008 at 01:04

Dai, vi faccio i miei ascolti per il fine settimana:

– RY COODER – Anthology: The UFO Has Landed (2Cd Rhino)
– GRACE JONES – Hurricane
– ROLLING STONES – Exile On Main Street (1972, è un disco che non fa mai male ascoltare)
– TAJ MAHAL – Maestro (è il suo nuovo, con ospiti: Ziggy Marley, Los Lobos, Ben Harper, Angélique Kidjo)
– Timbre – Winter Comes To Wake You (me ne hanno parlato un gran bene: “…combining the uncommon sound of the harp with an almost classical or Celtic voice. This union of gently flowing music and warm melodies has been described as haunting, peaceful, and even enchanting. Drawing from a wealth of classical education and modern influences such as Sigur Rós and Radiohead, Timbre has brought together genres in an ambient and innovational fusion”
– Piano Magic – Dark Horses (EP, 2008) prima o poi, si dovrà rendere loro, il giusto merito)
– Marilies Jagsch – Obituary for a lost mind (è una cantautrice tedesca, un poco dark nei testi e anche nell’andamento pianistico dei suoi brani)

Se dovessi aggiungere, altri ascolti, faccio sapere.

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 8 Novembre, 2008 at 01:10

e vedete ragazzi che gira e rigira le band con gli attributi ,volenti o nolenti,si ascolterebbero sempre o di piu’……….cosa si ascolta a casa buzz?rage agaist the machine,bowie e il live in santamonica,neil young at massey hall,made in japan deep purple,yes close to the ege,omd,frank zappa in rats,peter gabriel ovo,depeche mode playing the angel,30 seconds to mars beautiful lie solo il singolo che mi manda fuori di capa,smiths un po’ di tuttto,the christians e i clannad.ciauz

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 8 Novembre, 2008 at 01:24

mes cojones alien ,buongustaio eh! dopo non dire che domenica a pranzo non ti hanno fatto le tagliatelle giallo OVO col ragu’ eh!!:-))))))))))ciao ragazzi siete mitici ,una vera soddisfazione avere degli amici cosi’ con la musica che DEBORDA da ogni limite,,,,,,sempre in pole position,su di me contateci!!!!!!!!!!! ciauz

Rispondi

User Gravatar
Alien on Acid said in 8 Novembre, 2008 at 09:51

Manimal Vinyl (http://www.manimalvinyl.com), piccola label americana, pubblica in doppio cd: Perfect as Cats – A Tribute to The Cure. Con l’augurio che vi possa interessare, di seguito, vi do l’elenco degli artisti e dei relativi brani. Buon fine settimana a tutti.

01 Xu Xu Fang – Fascination Street
02 Bat For Lashes – A Forest
03 Hecuba – Killing An Arab
04 Indian Jewelry – The Walk 1
05 Geneva Jacuzzi – The Walk 2
06 Astrid Quay – The Caterpillar
07 Rainbow Arabia – Six Different Ways
08 We Are The World – Why Can’t I Be You
09 BlackBlack – Inbetween Days 1
10 Aquaserge – 10.15 Saturday Night
11 Gangi – Fire In Cairo
12 Rio En Medio – Pictures Of You
13 Joker’s Daughter – Kyoto Song
14 Caroline Weeks – The Drowning Man
15 Ex Reverie – The Hanging Garden
16 Voyager One – M
17 Devastations – All Cats Are Grey

CD2
01 The Dandy Warhols – Primary
02 Veil Veil Vanish – The Upstairs Room
03 Wolfkin – Charlotte Sometimes
04 Army Navy – Jumping Someone Else’s Train
05 The Muslims – Grinding Halt
06 Lemon Sun – The Exploding Boy
07 Kaki King – Close To Me
08 Les Bicyclettes Blanches – Hot Hot Hot
09 Buddy – Sugar Girl
10 Katrine Ottosen – The Love Cats
11 Mariee Sioux – Lovesong
12 Corridor – The Kiss
13 Tara Busch – Let’s Go To Bed
14 Jesu – The Funeral Party
15 Sarabeth Tucek – Three Imaginary Boys
16 Lewis & Clarke – Disintegration

Rispondi

User Gravatar
B16 said in 8 Novembre, 2008 at 11:41

beh non male davvero ragazzi, anzi tanto di cappello. a casa mia gira così:

unknown pleasures (joy division)
live santa monica 72 (david bowie)
electric warrior (t.rex)
the white album (beatles)
the unforgettable fire (U2)
modern guilt (beck)
dear science (tv on the radio)
music has the right to children (boards of canada)
angels with dirty faces (tricky)
shaft – original soundtrack (isaac hayes)
burnin’ (the wailers)

Rispondi

User Gravatar
buzz said in 8 Novembre, 2008 at 11:49

devo sentire assolutamente isaac hayes e the wailers,poi il tributo ai Cure wow,che roba mi ci metto subito…..Fegiz mi ha censurato pubblicamente un post dove rispondevo a uno,sempre il solito, che sosteneva che la Chapman adorava Madonna…….perche’ secondo voi?Io ho scritto perche’ è lesbica……CENSURATO!!!!Bah bah e ribah e che mi frega,buon sabato ragazzi

Rispondi

User Gravatar
B16 said in 8 Novembre, 2008 at 13:33

ecco… bah!

Rispondi

User Gravatar
Alien on Acid said in 8 Novembre, 2008 at 15:37

Buzz: triplo bah! E non te la prendere.

Bella, la tua lista B16!!!

Rispondi

User Gravatar
B16 said in 8 Novembre, 2008 at 16:04

una cosa per alien: exile è sempre davvero un ottimo ascolto, come un amico che t’aspetta ad un angolo di strada… pare assurdo che sia il meno carico di hit tra gli album della band, ma allo stesso modo il più amato dai fans. ancora oggi.

http://www.iorr.org/poll/pollaug08.htm

e da ieri poi ad amsterdam c’è anche questa straordinaria mostra sul tour 1969, davvero imperdibile!!!!

http://www.vipsart.nl/current-amsterdam.html

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 8 Novembre, 2008 at 16:21

Non me la prendo,tutto finito eh eh eh a parte i post che mi manderanno per massacrarmi,ma ci sono abituato:-)))Si la lista di b16 e’ proprio ganza e non sono riuscito ancora a “mettere su” Isaac Hayes cacchio…..mo vado a cercarlo:-)))ciao ragazzi

Rispondi

User Gravatar
B16 said in 8 Novembre, 2008 at 16:31

…se riesci oltre a sentirti shaft guardati anche il film…

SHAFT(USA 1971)
di G. Parks con R. Roundtree

Il detective Shaft (Richard Roundtree) s’aggira per New York stando bene attento a non rimetterci la pelle, tra sbirri razzisti e gangster di colore: assunto per ritrovare la figlia di un boss si trova catapultato in una guerra di mafia che potrebbe sconvolgere la città. Nulla di tutto ciò accadrà perché Shaft è semplicemente troppo bravo a rischiare la vita per i fratelli, a stare fuori dai guai rimorchiando quante più donne possa soddisfare e a illudere la polizia con poche, ma ben assestate parole (Isaac Hayes ne rende il ritratto sin dalle prime battute d’un eccellente colonna sonora, premiata con l’Oscar nel 1972, “You see this cat Shaft is a bad motherfucker… such a motherfucker … Shaft!”). Gordon Parks dirige con semplicità e orgoglio nero, regalando anche qualche inquadratura da ricordare soprattutto nelle rapide e ben strutturate sequenze d’azione. Successivo al primo trionfo blaxploitation di Melvin Van Peebles Sweet Sweetback Baadassss Song, Shaft ne è una versione ripulita ed in grado di ribaltare gli stereotipi sui ghetti neri approfittando delle regole del poliziesco e piegandole ai propri scopi. Incassò 12 milioni di dollari al box office e divenne un simbolo amplificato negli anni successivi da un paio di sequel sempre con Roundtree come protagonista e da una serie tv di grande successo.

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 8 Novembre, 2008 at 16:39

Azz b16 ma sei veramente in gamba,provo da Blockbuster ,altrimenti lo ordino,intanto su buzz classic passano i Devo ……grazie per la segnalazione… a nome di tutti.Buzz

Rispondi

User Gravatar
Alien on Acid said in 8 Novembre, 2008 at 19:43

Grazie, B16 per i link rollingstoniani, già che ci sono, ti chiedo la cortesia di ripubblicare il link del sito, dove si possono vedere concerti…l’ho perso e non avevo salvato la pagina. Grazie.

ps: di Isaac Hayes, darei un ascolto anche a Black Moses.

Rispondi

User Gravatar
B16 said in 8 Novembre, 2008 at 21:12

grazie per ul consiglio su hayes!l’avevo dimenticato! http://www.fabchannel.com

in questo momento LIVE dal paradiso (ma live per davvero) STEVIE ANN

Rispondi

User Gravatar
buzzandmusic said in 8 Novembre, 2008 at 21:41

porco zio ragazzi siete incredibili………veloci come the speed of sound………….fabchannel.com favoloso ,come Sanremo:-))

Rispondi

User Gravatar
Alien on Acid said in 8 Novembre, 2008 at 23:18

Grazie B16!!!
Poco fa, trasmesso da un canale di MTV, c’erano i Battles, dal vivo.

Rispondi

User Gravatar
buzz said in 9 Novembre, 2008 at 11:18

ciao ragazzi io oggi vado Marvin Gaye e Johnny Cash……mi sono svegliato con queste voglie,buona domenica:-))

Rispondi

Leave A Reply

 Username (Required)

 Email Address (Remains Private)

 Website (Optional)