LIVE ACTS O DISCHI?

Live batte Lp

L’esperienza Live è di certo un momento emozionante, unico, sia per gli artisti che per il pubblico. Negli ultimi anni, i festival e le esibizioni dal vivo si sono moltiplicati e hanno attirato un numero crescente di fan in tutta Europa. In particolare, in Inghilterra il 2008 è stato un anno memorabile per il mondo dell’industria musicale.

Secondo quanto dichiarato dall’economista Will Page, il giro d’affari generato dal mercato degli eventi Live nel 2008 avrebbe superato quello del mercato della vendita degli dischi nello stesso anno. I dati presentati allaInternationalLive Music Conference il 14 marzo scorso vedono l’industria dei live produrre 902 milioni di sterline mentre la vendita di dischi fermarsi a 896 milioni di sterline. Un sorpasso che è stato definito come “un cambio della guardia”.

Di certo una buona notizia per le major che, in parte, vedono ridotte le perdite. Ma i fan? Saranno ancora una volta costretti a difendersi in Rete dal caro cd o dovranno aspettarsi qualche colpo di genio viste le nuove tendenze? Magari potremmo sperare di vederci consegnare un cd fiammante incluso nel prezzo d’ingresso di un concerto oppure trovare all’interno del cd del nostro artista preferito il biglietto d’entrata al suo prossimo tour. Ci piace sognare, ma queste non sono altro che alcune delle infinte “direzioni” del futuro mercato discografico… e la strada la decide anche il pubblico. Per ora, l’appuntamento è sotto il palco.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *